Laboratorio estivo sull’Arte di vivere: Storie Nascoste nei dipinti.

“Tutte le Arti contribuiscono all’arte più grande di tutte: quello di vivere.” Bertolt Brecht

Laboratorio ideato da Eva Martinez Olalla, ricercatrice, ingegnere e illustratrice.

“La mia realtà è altrove”- M. Chagall

“La vera arte è una funzione, un’attività, un processo.” – H. Matisse

“The public is in need of experiences that are not just voyeuristic. Our society is in a mess of losing its spiritual center… Artists should be the oxygen of society. The function of the artist in a disturbed society is to give awareness of the universe, to ask the right questions, to open consciousness and elevate the mind.” – Marina Abramoviç

INTRODUZIONE

Cos’è l’Arte?
A cosa serve?
Cosa vedo nei dipinti? Come mi fanno sentire?
Posso veramente entrare nei quadri e vivere una esperienza tutta mia?

L’Arte rilassa, libera e crea un’occasione per conversare.

DSCF6750

L’Arte permette comprendere le nostre emozioni e ci aiuta a conoscere meglio a noi stessi e agli altri. Il corpo è autentico quando si fa Arte.

L’Arte crea rapporti con altre realtà. Questo crea connessioni cerebrali e contribuisce allo sviluppo della personalità, e a trovare nuovi modo di vedere la vita, le cose e le situazioni.

Le emozioni hanno una voce attraverso l’Arte.

Invitiamo i bambini ad intraprendere un’avventura entrando e percorrendo i dipinti di alcuni grandi artisti, nello specifico questa volta abbiamo scelto le opere di Chagall e di Matisse.

In ogni dipinto ci sono delle ‘Storie nascoste’ che aspettano di essere scoperte. Ogni bambino, e poi ogni gruppo, avrà la possibilità di raccontare la propria esperienza vissuta dentro dei quadri attraverso la tecnica del racconto (storytelling) e alcuni semplici storyboards e con le proprie illustrazioni!

E’ importante il processo creativo, non tanto il prodotto finale, bensì ci impegneremo per farlo anche attraente, interessante e bello!

OBIETTIVI

 Il laboratorio si pone i seguenti obiettivi:

  • dotare i bambini di alcuni istrumenti pedagogici all’ora di guardare l’Arte;
  • invitare i bambini a vivere l’arte in modo attivo oltre che soltanto contemplativo;
  • fare consapevoli ai bambini dei propri sentimenti e spunti della loro personalità cercando di ordinare, in un racconto proprio, le immagini e impressioni emerse contemplando un dipinto.
  • Avvicinarsi all’opera di due artisti fondamentali dell’Arte Moderna (Chagall e Matisse in questo caso) e i loro motivi d’ispirazione
  • Imparare le regole basilari della creazione di un racconto illustrato attraverso lo storyboard (che non è altro che la divisione della storia in momenti/scene disposte cronologicamente).
  • Generare delle illustrazioni e un breve racconto illustrato ispirato in una delle opere degli autori in questione.

METODOLOGIA

Il laboratorio nasce dall’intenzione di avvicinare i bambini all’Arte in un modo soggettivo e attivo, prendendo spunto dal visionare e commentare insieme alcune opere artistiche.

Le opere scelte saranno del mondo della pittura, della scultura e della fotografia. In questo caso particolare per KIRIKù ho scelto alcuni dipinti di Chagall e di Matisse.

Faremo considerazioni su cos’è l’Arte, quale sono i tipi di Arte e a cosa serve.

Insegneremo il modo in cui si crea un racconto illustrato.

Guideremo come sperimentare ed esprimere i sentimenti e sensazioni che ci arrivano dai dipinti, prima in modo orale in comune e poi in maniera individuali o in gruppo.

Identificheremo dei personaggi dentro dei dipinti che più attirano la nostra attenzione e analizzeremo i mondi in cui loro compaiono, le loro azioni, il motivo della loro presenza, il rapporto col resto del dipinto.

A partire di questi personaggi e il loro contesto, i bambini creeranno delle azioni e situazioni nuove per loro in atmosfere ispirati nei dipinti scelti.

Si farà quindi esperienza diretta con il modo di creare una illustrazione, il modo di comporre una storia (con un inizio, uno sviluppo e un finale) e il modo di mettere insieme testo e disegni attraverso lo storyboard.

Il risultato finale sarà una serie di racconti semplicemente inquadernati (uno per ogni gruppo di 4 bambini) per poi essere messi in mostra.

SEQUENZA PEDAGOGICA del laboratorio

PRIMA FASE: OSSERVAZIONE

S’introduce al bambino a un concetto di Arte con forti poteri di trasformazione.

Si elencano e identificano i diversi tipi di arte (Pittura, Scultura, Letteratura, Scultura, Architettura, Danza, Cinema/teatro).

Si mostrano ai bambini opere di artisti importanti (non solo Chagall e Matisse) dove si può trovare o immaginare una storia. Si osservano i personaggi e i loro atteggiamenti con attenzione e commentiamo in gruppo le nostre impressioni.

Si mostrano anche alcuni albi illustrati e si ripete il processo di osservazione e commenti per stabilire un legame tra il binomio ‘illustrazioni-racconto’ e il binomio ‘dipinti-racconto’.

SECONDA FASE: RICERCA

I bambini agiscono direttamente sul loro foglio e col materiale di disegno fornito, provando a dare vita a un personaggio in un contesto con tre elementi generando una scena, inventata individualmente.

La figura del personaggio viene previamente disegnata e ritagliata da ogni bambino e rappresenta loro.

Gli elementi di contesto vengono scelte, disegnati e ritagliati da ogni bambino.

Gli elementi di contesto vengono scambiati a caso (guidati dal docente) trai bambini come elemento sorpresa ‘destabilizzante’.

TERZA FASE: ESPRESSIONE

S’inizia con una breve introduzione al concetto di Storyboard e le sezioni di un albo illustrato.

In questa fase ogni bambino scegle di lavorare con Chagall o con Matisse ed esprime i motivi della loro scelta.

Viene mostrato una maquette come esempio di albo illustrato che verrà creato per ogni gruppo.

Ogni bambino viene fornito da una stampa A4 di un dipinto dell’artista scelto.

Ogni bambino viene fornito di 8 fogli di carta di disegno A4 su cui creerà un’albo illustrato.

  • il bambino scrive il testo della storia ideata e ispirata nel dipinto ricevuto;
  • il bambino disegna uno storyboard ;
  • il bambino disegna la copertina e retro con la scala cromatica scelta dal gruppo.

Ogni bambino dentro del gruppo realizzerà le illustrazioni del albo per un totale di 6.

La tecnica artistica potrà essere collage, matite colorate o tutte due, a scelta.

Verranno fornite alcune fotocopie del dipinto su cui si lavora per eventuale ritaglio e riempimento colore degli elementi per facilitare così il lavoro e la composizione.

image

SCALA TEMPORALE

Giorno 1:

Presentazione della docente. Presentazione e identificazione dei bambini. Fase di Osservazione

Giorno 2:

Fase Ricerca. Introduzione alla fase Espressione (Cos’è lo storyboard e quali sono le parti di un albo illustrato)

Giorno 3:

Fase di Espressione. Scelta dell’autore e dipinto su cui lavorare. Scrivere una storia e iniziare a costruire lo storyboard.

Giorno 4:

Creazione delle singole  illustrazioni.

Giorno 5:

Finire le illustrazioni, se non ancora ultimate. Scrivere o incollare il testo. Rilegatura (semplice) degli albi creati per ogni bambino guidata dalla maestra.

Lettura in altavoce e presentazione di ogni albo all’intero gruppo.

CONCLUSSIONE:

Cerca, cerca sempre…

Magari non troverai mai ciò che stai cercando. Forse perché non t’interessa davvero. O perché avrai trovato altro. Avrai trovato di più, di meglio, qualcosa che non ti aspettavi nemmeno e comunque già cercare e vita. 

I sognatori cercano e i sogni sono ali, che possono portarti ovunque.

 

Anuncios

Acerca de ARTivación - El Arte me hace crecer

I am artist and designer. I teach children and adults how to apply the creative process of Art for learning. I am Spanish, I live in Barcelona. I have worked as engineer and industrial designer for 16 years in different countries. It took me a while to believe in myself. I hope you enjoy and find inspiration in my work. THANK YOU for entering into my blog.
Minientrada | Esta entrada fue publicada en Arte y educación. Guarda el enlace permanente.

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s